a cura di Pasquale Paglia

 

 

LA RAGGIERA DI SAN PANTALEONE BENEDETTA DAL PAPA

   

Una nutrita rappresentanza della Parrocchia di Papanice è stata ricevuta dal Papa in piazza San Pietro nell'udienza generale. In tale occasione è stata benedetta la raggiera realizzata per San Pantaleone. Ed è stata la prima volta che un'opera sacra della chiesa di Papanice riceve la benedizione direttamente dal Santo Padre.

La raggiera è stata realizzata, lo ricordiamo, alcune domeniche fa, dal maestro orafo Michele Affidato, fondendo l'oro offerto dai fedeli.

La giornata romana, per i tanti fedeli di Papanice si è riempita di gioia all'arrivo a Roma. Già prima di accedere a piazza San Pietro era grande l'emozione e la trepidazione, in vista dell'incontro con il Papa. Poi un grande applauso all'arrivo del Pontefice.

Nel discorso iniziale il Santo Padre ha parlato del suo viaggio alla Madonna di Fatima, e delle preghiere che le ha affidato, per tutto il mondo, specialmente in questo periodo in cui la Chiesa non sta attraversando un momento facile.

Si è poi proseguito nell'elencazione delle varie comunità presenti. Al momento dell'annuncio della Parrocchia di Papanice, dal gruppo crotonese sono partite urla di apprezzamento sottolineate dallo sventolare dei cappellini e dei foulard.

Poi la benedizione della raggiera.

Commosso il parroco nel baciare la mano di Papa Benedetto XVI. "Abbiamo avvertito una sensazione bella e indescrivibile - hanno commentato alcuni del gruppo - immaginando che nella persona del parroco era rappresentata tutta la comunità di Papanice che aveva l'onore di stare unita al Papa e di salutarlo, e toccarlo, con le proprie mani".

Momenti intensi e indimenticabili. Momenti che, nel viaggio di ritorno, tra le altre cose, tutti i partecipanti hanno condiviso con gli altri. "E' stata la testimonianza - hanno detto i partecipanti - della grande vicinanza ed affetto per il Papa e una devozione al nostro Protettore San Pantaleone. Ognuno di noi, al Vaticano, ha provato sensazioni diverse ed indescrivibili, da custodire nel proprio cuore.

Un ringraziamento particolare va a chi si è prodigato per la buona riuscita della giornata; e da parte di tutta la Parrocchia di Papanice a Michele Affidato, per la disponibilità e generosità dimostrataci, e per essere stato in mezzo a noi a Roma condividendo pienamente la nostra gioia".

La raggiera benedetta dal Papa sarà posta sul capo della statua di San Pantaleone, Martire, con una cerimonia ad hoc, che si terrà durante la festa dedicata al Patrono e che si celebrerà dal 25 al 27 luglio.

 

Tratto da “Il Quotidiano della Calabria” del 24 maggio 2010

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

          Precedente