a cura di Pasquale Paglia

 

 

Recital alla Parrocchia SS. Pietro e Paolo di Papanice

NON UCCIDETELO E' INNOCENTE

   

"Non uccidetelo è innocente" è il titolo del recital, con il quale la Parrocchia SS. Pietro e Paolo di Papanice ha aperto i riti della settimana Santa.

All'interno della chiesa, davanti alla platea gremita, i ragazzi della parrocchia, sotto la regia di don angelo Elia, coadiuvato da Borrelli Salvatore e da altri volontari, hanno messo in scena il recital sulla passione di Nostro Signore.

Uno spettacolo toccante, nonostante gli attori improvvisati, ha dato sentimento alla Passione di Cristo, che fa della Pasqua, il momento più importante della cristianità.

E' calato infatti il silenzio, durante tutti i momenti della passione e morte di nostro Signore, che i ragazzi hanno interpretato con immenso spirito e grande professionalità.

Certo non ci sono stati gli effetti speciali del cinema, ma è proprio in questo che gli attori hanno dimostrato la loro bravura, e dato il massimo di se stessi.

Insomma un bel momento di spiritualità e teatralità, che ha fatto rivivere le sofferenze di Gesù, morto e risorto per noi.

Una bella idea invitare i fedeli a vivere la Pasqua con spirito di contrizione, prima di viverla come fenomeno consumistico.

Senz'altro una esperienza da ripetere, e crediamo che non deluderanno, perchè questa rappresentazione ha dato l'impressione di essere un seguito di quella effettuata in occasione del Natale scorso, sempre a cura della Parrocchia SS. Pietro e Paolo.

Enrico Pedace

Tratto da “La Provincia KR” di marzo 2005

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

          Precedente