a cura di Pasquale Paglia

 

 

La festa del patrono della frazione Papanice di Crotone nella trasmissione ‘Ottovolante’

RIBALTA TV PER SAN PANTALEONE

Il pomeriggio di mercoledì 27 la processione trionfale del martire

Domenica nella chiesa dei santi Pietro e Paolo conferito il sacramento della cresima

 

 

Si concluderanno mercoledì 27 luglio, con la processione trionfale, i festeggiamenti religiosi in onore di san Pantaleone, protettore della frazione Papanice di Crotone; mentre quelli civili avranno termine il giorno successivo con l’estrazione della riffa a premi. Ma la novità di quest’anno è la ribalta televisiva.

La festa per il medico nato a Nicodemia(oggi Jzmit in Turchia), vissuto al tempo dell’imperatore romano Galerio Massimiano e morto martire dopo essersi convertito al cristianesimo il 27 luglio dell’anno 305, fa ritornare ogni anno sulle colline papanicesi moltissimi fedeli emigrati. Anche se per la crisi economica, negli ultimi anni, si è vista una riduzione di presenze. Rimane molto forte, comunque, la devozione degli abitanti di Papanice per il loro santo patrono. Ed il consiglio pastorale, insieme al comitato festa, negli anni è stato sempre più fecondo di iniziative religiose, sociali e civili.

Per oggi, sabato 23 luglio, è in programma la giornata del malato e dell’anziano con l’unzione degli infermi durante la santa messa delle ore 18.15. Il parroco don Angelo Elia, durante la liturgia, offrirà una meditazione su ‘San Pantaleone, medico del corpo e dell’anima’, alla quale seguirà il bacio della reliquia del martire.

Domani mattina, domenica 24, i cresimandi ed i loro padrini potranno confessarsi dalle ore 9,30 alle ore 11; mentre la cresima sarà impartita nella messa del pomeriggio(ore 18:30) durante la celebrazione eucaristica presieduta da monsignor Francesco Frandina. Nella messa pomeridiana di lunedì 25, prima  della benedizione del ‘popolo santo di Dio’, sarà don Eugenio Aiello a tenere una meditazione sul tema ‘La scelta di Dio: in una società come la nostra, Dio è una scelta coraggiosa … ma che affascina ancora molti giovani’. Seguirà (alle ore 20.30) la processione del santo con fiaccolata per le strade della frazione (); mentre il programma delle manifestazioni civili prevede un tributo musicale a Rino Gaetano in piazza Europa. Martedì 26, invece, sarà messa in scena sul palco in piazza (dalle ore 21.30) la commedia teatrale ‘Aggiungi un posto a tavola’ di Garinei e Giovannini. Durante la messa pomeriggio, nello stesso giorno, si terrà la cerimonia di benedizione degli emigrati; mentre lo spunto di riflessione su cui si soffermerà ancora don Eugenio Aiello sarà su ‘Il mondo senza Dio è un mondo senza speranza’. Le celebrazioni religiose termineranno mercoledì 27 con la processione trionfale del santo (dalle ore 18.30) conclusa dal discorso di don Ezio Limina. Nella giornata, inoltre, sono previste tre messe concluse dal bacio della reliquia del santo: alle ore 8.30, alle 11 e alle 17.30.

La sera del mercoledì, dopo i fuochi d’artificio che inizieranno alle ore 21.30, verrà proposto lo spettacolo ‘Ottovolante, la televisione in piazza’, presentato da Luigi Grandinetti e che vedrà sul palco molti animatori della trasmissione di 8 Video Calabria, che trasmetterà anche immagini della festa (riprese andranno in onda anche sulla tv satellitare). Giovedì 28, infine, ad esibirsi in piazza Europa (dalle ore 21) sarà il gruppo ‘Teatro & Magia’ con uno spettacolo per bambini a cui seguirà l’estrazione della riffa a premi.

Durante i giorni di festa,il complesso bandistico di Papanice suonerà, allietando i cittadini, per le strade della frazione; mentre i canti durante le messe saranno animati dal coro parrocchiale papanicese.

 

 

Tratto da “Il Crotonese” del 23 luglio 2011

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

          Precedente