a cura di Pasquale Paglia

 

 

Il Papa benedirà la "palma" di Affidato per San Pantaleone

 

In occasione della prossima festa patronale (25-27 luglio) l'orafo Michele Affidato impreziosirà la statua di san Pantaleone, protettore della frazione Papanice, con un nuovo simbolo cristiano.
Tra il parroco don Angelo Elia e il maestro orafo è nata la felice idea di realizzare una “palma” in argento da collocare nella mano sinistra della statua. Il messaggio che dà la “palma del martirio" consiste in un forte richiamo per tutto il popolo ad avere una fede salda in Gesù Cristo. Questa è la seconda opera che Michele Affidato realizza per la statua di san Pantaleone, dopo la raggiera in argento, oro e pietre; nata dalla fusione degli ex voto raccolti nel
corso degli anni. Come la raggiera fu portata a Roma per farla benedire dal Papa Benedetto XVI, anche la palma sarà benedetta da Papa Francesco nell'udienza generale del 18 giugno prossimo in Vaticano.

 

Tratto da “Il Crotonese” del 17 maggio 2014

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

          Precedente