a cura di Pasquale Paglia

 

 

Caritas Parrocchiale

La Caritas Parrocchiale risulta così composta

Direttore:  Don Angelo Elia, Parroco
  Membri:          Cardace Domenico
      Turtoro Rosalba
Tigano Domenico
Ritorto Raffaella

 

      Tutti i cristiani, in  forza del Battesimo che li unisce al Verbo diventato uomo per noi e per la nostra salvezza, sono chiamati a farsi prossimi agli uomini e alle donne che vivono situazioni di frontiera: i malati e i sofferenti, i poveri, gli immigrati, le tante persone che faticano a trovare ragione per vivere e sono sul l'orlo della disperazione, le famiglie in crisi e in difficoltà materiale e spirituale. Il cristiano, sull'esempio di Gesù, "buon samaritano", non si domanda chi è il suo prossimo, ma si fa egli stesso prossimo all'altro, entrando in un rapporto veramente fraterno con Lui (cf. Lc 10,29-37), riconoscendo e amando in Lui il volto di Cristo, che ha voluto identificarsi con i "fratelli più piccoli". Ai credenti è chiesto di prendere a cuore tutte queste forme di povertà e ad inventare nuove forme di solidarietà e condivisione: è l'ora di una nuova fantasia della carità.

    Le istanze indicate agli inizi degli anni '90 mantengono tutta intera la loro validità. In particolare resta sempre attuale la necessità di pensare che ogni attività evangelizzatrice è per sua natura indirizzata verso una concreta testimonianza della carità e che in ogni azione di carità va resa evidente la sua identità profonda di rivelazione dell'amore stesso di Dio. In questo modo si fanno emergere le radici trinitarie e cristologiche della carità, per cui il Vangelo di Gesù è servizio di carità e la vera carità è il dono del Vangelo.elo.

natura

 

    La Caritas Parrocchiale è stata istituita nella Parrocchia nel gennaio 1991, quale espressione e articolazione della Caritas Diocesana a livello territoriale per la promozione del precetto evangelico della carità.

  finalità

a.  Sensibilizzare la Parrocchia nel suo insieme, le famiglie, la scuola, il mondo del lavoro e i gruppi al dovere della carità e della giustizia, così che l'intera comunità si caratterizzi come comunità di amore;

b.  Promuovere la nascita di volontari singoli e di gruppi di volontariato;

c.  Coinvolgere la comunità nelle varie emergenze secondo le indicazioni della Caritas Nazionale e della Caritas Diocesana;

d. Istituire un luogo permanente di ascolto, lettura, analisi e ricerca di tutte le situazioni a rischio della parrocchia;

e.  Accogliere disponibilità personali e famigliari per servizi caritativi;

f. Favorire i dialoghi con le famiglie sole e disagiate;

g.  Sensibilizzare la liturgia e la catechesi alla carità;

h.  Rendersi promotori di nuove iniziative e di progetti caritativi.

  sede

    La Caritas Parrocchiale ha sede nella saletta San Pantaleone.

     Il Gruppo si riunisce il primo martedì di ogni mese.

visita ai malati nelle case

E' possibile richiedere la visita del Parroco o di un Ministro Straordinario dell'Eucaristia contattandoci al numero 0962-69405 o tramite e-mail parrocchia.papanice@gmail.com

 

 

 

 

 

 

 

 
 
 

 

 

 

 

 

     Precedente